Trasferimento di residenza da altro Comune

Ultima modifica 15 marzo 2022
CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :

Il trasferimento di residenza da un Comune ad un altro comporta l'obbligo, entro 20 giorni, dell'iscrizione anagrafica del nucleo familiare nel nuovo Comune.

Un componente maggiorenne della famiglia deve compilare il modulo rilasciato dal Comune.

Accolta l'istanza, il servizio compila un verbale con i dati dichiarati dall'interessato al trasferimento e lo invia al Comando di Polizia Municipale per l’accertamento del requisito della dimora abituale. L'Agente accertatore, a seguito del sopralluogo con il quale constata l'effettiva presenza del nucleo presso il domicilio dichiarato, completa il verbale e lo restituisce all’Ufficio  Anagrafe. Ulteriori accertamenti e informazioni anagrafiche e di stato civile vengono richiesti al Comune di provenienza attraverso un apposito modello. I dati relativi al nuovo nucleo familiare vengono quindi riportati sui cartellini individuali, sul foglio di famiglia e inseriti nell'elaboratore.

Documento di identità personale e codice fiscale degli iscrivendi.

Patente e carta di circolazione di eventuali veicoli intestati.

Nel caso in cui il trasferimento interessi cittadini stranieri oltre ai documenti sopra descritti dovranno essere esibiti:
  • permesso di soggiorno o carta di soggiorno (per cittadini extracomunitari), attestato di regolare soggiorno o attestato di soggiorno permanente (per cittadini comunitari);
  • passaporto

Nel caso di trasferimento presso l’abitazione di una famiglia già residente nel Comune occorre l’assenso da parte di un componente maggiorenne della famiglia di accoglienza.

 
 
CHI :  

Sede comunale: P.zza Aldo Moro, 1
Milena Maffazioli
 
RESPONSABILE :  
Roberto Venturelli